“CHE PIZZA!!!” E MARTINA FRANCA ENTRA NEL GUINNESS WORLD RECORDS

Il 4 settembre immagine guinnes2016 a “Che pizza!!!Festa della pizza”, l’evento enogastronomico organizzato dalla Creativa – Associazione Culturale di Donatello Angelini, 43 tra i migliori pizzaioli della Puglia, sfidano l’Accademia Nazionale della Pizza di Napoli, per battere il loro record del mondo, e vincono alle ore 20,24!

“E’ stata davvero una bella soddisfazione – ha commentato a caldo Donatello Angelini – portare la Puglia e Martina Franca sul tetto del mondo, per un alimento che non è propriamente il nostro. Conquistiamo gli onori della cronaca grazie ai 43 maestri che sono arrivati da tutta la regione per condividere questo grande momento di festa collettiva. Ha vinto la città, ha vinto la gente che è accorsa all’evento, caricando i nostri pizzaioli per una vera e propria impresa. Per questo ringrazio soprattutto chi è stato con noi e i pizzaioli Giacomo Diamante, Giovanni Terrulli e Vitantonio Maggi, che hanno condiviso con me l’idea iniziale”.

In tutto, dai 5 forni, sono state sfornate in 12 ore ufficialmente 5836 meraviglie “ca pummarola n’coppa” , nella realtà più di 6000 ma non tutte sono risultate valide secondo il verdetto dei 3 giudici di gara Agostino Convertino, Giacomo Abbracciavento e Pino Rana! Ben 450 pizze non rispettavano i parametri imposti dall’ente mondiale dei record e sono state scartate.
Martina Franca entra di diritto nel Guiness World Record tra migliaia di abbracci, applausi e lacrime di gioia.

L’animazione, anche questa mondiale, è stata curata da Luca Stasi e dalla “Rebeat”, con le gag di Josè Conserva.
A Luca Stasi onnipresente durante l’intera manifestazione durata dal 2 al 4 settembre, abbiamo chiesto un commento su quest’avventura.

“E’ stata un’esperienza fantastica, ci siamo messi alla prova tutti quanti in tre giorni intensi, in cui i nostri ragazzi della Rebeat Music Lab sono riusciti, alternandosi, a tenere musica per oltre 26 ore. La giornata conclusiva – prosegue Luca Stasi – ci ha sicuramente segnato, anche perché un Guinness World Records così da vicino nessuno di noi lo aveva mai visto né vissuto. Dal primo momento i pizzaioli sono stati molto carichi, tant’è che nelle prime ore hanno sfornato più di mille pizze. Il 4 settembre sarà una data memorabile per la città di Martina Franca e sento di dover ringraziare l’organizzatore Donatello Angelini, i 43 pizzaioli ma anche e soprattutto la moltitudine di gente che ha lavorato per rendere possibile la realizzazione di questo sogno. Quasi 200 persone che ruotavano, senza sosta, attorno a quei 5 forni. Davvero un successo dovuto ad un encomiabile lavoro di squadra. Insieme si può vincere e battere ogni record!”

 

Fonte: Saturno 22